New moon a Montepulciano: non c’è pace per i vampiri…

Oggi a Montepulciano sono cominciate le riprese della seconda puntata della saga di Twilight dal titolo New moon, ma tanto per non farsi mancare niente, circola su internet una petizione promossa da quanti volevano che il film fosse girato a Volterra. “Noi, Twilight fans – scrivono i promotori, rivolti alla produzione del film Summit Entertainment e al regista Chris Weitz – riteniamo che girare le scene italiane di New moon nella vera città di Volterra, sia la scelta più giusta per la buona riuscita del film e per le emozioni che vogliamo rivivere. Nel libro al quale il film è ispirato, la scena clou dove Bella salva Edward si svolge in un vicolo di Volterra. Perchè Montepulciano? We love Volterra. We want it on New moon”.
Il comune di Volterra ha offerto la cittadinanza onoraria a Stephanie Meyer, l’autrice dei libri da cui è tratta la saga. Lo ha reso noto il sindaco di Cesare Bartaloni in un comunicato stampa diffuso a Montepulciano dove la produzione del film ha deciso di ambientare gli esterni. “Eravamo fiduciosi – dice il primo cittadino – che la scelta ricadesse su Volterra. Se dicessi di non essere amareggiato per la non scelta non sarei onesto. Al di là di tutto desidero comunque esprimere un saluto ed un in bocca al lupo di cuore alla produzione, agli attori e certamente alla città di Montepulciano”. Il direttore artistico del Festival Teatro romano di Volterra, Domenico Migliorini, va oltre e chiede un intervento del ministro Bondi sollecitando un provvedimento che “blocchi lo scempio in atto. Come si può spacciare Volterra per Montepulciano e viceversa? E’ assolutamente illegale ledere l’immagine di una città ed è un’offesa all’Italia”. Il produttore Wyck Godffrey e il regista Chris Weytz si sono limitati a dire che la scelta del set è caduta alla fine su Montepulciano solo per motivi di fotografia e di simmetria:  “Qui – hanno spiegato – riusciamo ad avere delle immagini più corrispondenti a quelle che sono le nostre esigenze”. Secondo alcune indiscrezioni, però, Montepulciano sarebbe stata scelta per una differenza di spesa di circa 250 mila euro.
Intanto, una nutrita rappresentanza di cittadini poliziani questa mattina ha recapitato personalmente al sindaco di Montepulciano, Massimo Della Giovampaola, all’assessore al turismo, Giuliano Olivieri, all’assessore ai lavori pubblici, Andrea Rossi e per conoscenza, al Procuratore della Repubblica e al presidente del tribunale di Montepulciano una lunga lettera (sottoscritta da oltre cinquanta persone) per protestare contro la chiusura dei parcheggi del centro storico al fine di consentire le riprese del film. Nella missiva si mettono in evidenza i gravi disagi che i cittadini stanno subendo a causa della chiusura di molti parcheggi, perché sono stati riservati alla troupe cinematografica. Gli esercenti delle attività commerciali e artigianali all’interno del centro storico lamentano gravi disagi dovuti alla mancanza di parcheggi disponibili, tanto che si vedono costretti ad aprire la propria attività in ritardo, per non parlare del rischio di non potere caricare o scaricare le merci.
I cittadini firmatari della lettera chiedono all’amministrazione di “trovare subito una soluzione alla mancanza di parcheggi, lasciando la maggior parte dello spazio disponibile ai cittadini e ai turisti, i quali, non trovando posti per le loro auto, sono scoraggiati a visitare il paese e tendono ad andarsene via, aumentando così il danno per chi gestisce un’attività commerciale a Montepulciano. In questi giorni le multe per divieto di sosta stanno naturalmente aumentando e questo, pur facendo i vigili il loro dovere, poteva essere evitato organizzando in modo adeguato l’accoglienza della troupe cinematografica senza causare danni ai cittadini”.
Come già detto, comunque, da oggi si sono messe in moto le macchine da presa, che si placheranno venerdì. Robert Pattinson, ovvero il fascinoso vampiro Edward, è arrivato direttamente da Cannes, con breve scalo di passaggio a Roma. Nel blindatissimo paese in provincia di Siena ha ritrovato Kristen Stewart (Bella) ed Ashley Greene (Alice Cullen), per non parlare degli ultimi acquisti Daniel Cudmore (Felix Volturo), Charlie Bewley (Demetri Volturo) e soprattutto Dakota Fanning (Jane Volturo). Una volta finite le riprese, sabato 30 maggio la cittadina poliziana sarà invasa da 5000 ragazzine provenienti da tutto il mondo (persino dal Giappone e dalla Russia) per il raduno delle twilighters, che ha già causato il tutto esaurito in ogni albergo della zona. Potranno qui consolarsi le oltre 4000 aspiranti comparse che non sono riuscite a partecipare al film. Si calcola che al casting si siano presentate circa 5000 persone

New moon a Montepulciano: non c’è pace per i vampiri…ultima modifica: 2009-05-26T16:14:29+02:00da qui_shannara
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “New moon a Montepulciano: non c’è pace per i vampiri…

  1. 1- ma ciao…che vieni a “perdere” il figliolo proprio qui a torino?
    immagino il terrore che avete avuto.

    2-cosa intende dire strampalaura scrivendo: ti ho scovato! sei il segnalibro? -perdona la curiosità.

    3-scusa se il bollino “premio” non l’ho ancora ritirato, ma lo farò al più presto

    4-mi consigli di leggere questa saga di twilight? merita?

    5-ti è piaciuto il salone del libro -disavventura a parte-?

    6-un saluto grande grande

Lascia un commento